domenica 12 maggio 2013

La dedico a Lei

Questa è una dedica, una dedica per Lei.





Lei che per noi c'è sempre stata

Lei che mi ha insegnato ad essere una donna,
 che mi ha trasmesso l'orgoglio di essere una donna.

Lei che aveva poco tempo per raccontarci le favole 
perchè aveva un mondo di cose da fare, 
che lavora e ha sempre lavorato tanto
che ho visto fare un lavoro che solo poche persone sanno fare con il cuore,
che ho visto consumarsi proprio per colpa di quel lavoro.

Lei che quando ci metteva a letto sentivo pulire, riassettare e
azionare la lavatrice e io... che mi addormentavo cullata da quel rumore
 (ancora oggi per me il rumore della lavatrice è il dolce cullare di LEI)

Lei che ha cresciuto tre bambine.... oggi tre donne.

Lei che ho abbracciato troppo poco quando ero piccola,
che oggi abbraccio ogni volta che posso
che in quell'abbraccio oggi si commuove.

Lei che mi sta vicina anche se viviamo lontane,
che ho visto piangere di nascosto
che non volevo mi vedesse piangere.

Lei che mi ha insegnato tante cose e
 che invece crede di non avermi insegnato nulla.


Cara Mamma
tu sei stata, sei e sarai sempre la mia guida silenziosa
la roccia a cui aggrapparmi
l'abbraccio che cancella il dolore
il mio primo vero amore.

Io voglio vederti FELICE 
voglio solo quello
Puoi esaudire questo desiderio per me?

Ti voglio un bene immenso
Tua figlia



Ci vediamo al prossimo Click

PH Una Marmellata di Foto
(nb: chiaramente in questo caso le foto non le ho fatte io
... ma quel fotografo del mio papà)







6 commenti:

  1. Un post dolcissimo, delicato e profondo...

    RispondiElimina
  2. ti dico solo che ho le lacrime agli occhi...

    un abbraccio Verdy!!!

    RispondiElimina
  3. Rispondo a tutte voi ... dicendo grazie ... grazie... grazie

    RispondiElimina
  4. Che dire... mi hai commosso! Grazie.

    RispondiElimina