venerdì 2 dicembre 2016

"impressioni" sul caffè!

Io sono una da impressioni a caldo...
si è decisamente sempre stato così nella mia vita, il famoso detto "a pelle" ... è il mio motto, le sensazioni, le emozioni io le vivo così immediatamente, e il bisogno di condivisione immediato quasi un impulso necessario per riuscire a condividere il prima possibile il bello che i  miei occhi e la mia mente hanno potuto vedere ed elaborare.
Ho paura che tutto possa svanire troppo in fretta per riuscire a descrivere le cose, per questo sono sempre stata una da tutto e subito, ho bisogno di mettere nero su bianco, ho bisogno di parlare con una persona per ricordare il nome, ho bisogno di cose concrete e reali per capire che no... non si vive di soli sogni ma spesso ci sono anche quelli.

Io un piccolo sogno l'ho vissuto mercoledì 30 Novembre presso il Museo di Santa Caterina di Treviso dove potete visitare fino al 17 aprile 2017 la mostra "Storie dell'impressionismo. I grandi protagonisti da Monet a Renoir da Van Gogh a Gauguin" .
Grazie alla Blogger Night di Segafredo Zanetti ho potuto visitare la mostra con una guida d'eccezione e con un piccolo gruppo di appassionati blogger e artisti che hanno colorato ancora di più, con la loro presenza e brio, le sale espositive.
Il tempo sembrava essersi fermato mentre ascoltavo aneddoti sui pittori del tempo e curiosità sui loro dipinti. L'impressionismo è sempre stata una corrente artistica che mi ha affascinato, per questo suo modo di rappresentare la realtà in modo così "diverso" appunto rispetto agli artisti del passato. Mi sono persa nell'osservare da vicino, davvero molto vicino i quadri, le pennellate, gli strati di colore che sembravano voler uscire dal quadro stesso appunto.
Tutto in questa mostra aveva un suo senso che in apparenza un occhio poco attento e informato non avrebbe di certo colto, ho imparato che visitare una mostra con una guida è decisamente un'altra cosa, a meno che tu non sia un'esperto conoscitore della materia vale davvero la pena farsi trasportare dalle parole degli appassionati del settore.

Dopo la mostra ovviamente ci attendeva una gustosa cena perchè si sa "non si vive di sola arte"... 
il protagonista del dopo cena è stato ovviamente il Caffè, che si è unito all'arte in un divertentissimo   Coffee Lab ideato dall'artista Giulia Bernardinelli, in cui mi sono cimentata io stessa con grande impegno (oserei dire) per cercare di tirar fuori tutta l'arte possibile da una tazzina di caffè e ...da molto altro...

Vi lascio come sempre con le immagini che spesso descrivono più di mille parole.

Lei mi ha rapito il cuore... non lo so ma la posa delle mani, l'abito bianco così elegante e il volto ...
mi hanno ipnotizzato...
Qui vale la pena raccontarvi un'aneddoto su questo dipinto di Pissarro, il pittore dipinse questo quadro fuori al freddo, si può facilmente intuire che visto il paesaggio le temperature non dovessero essere proprio miti, ad un certo punto non resistette più e per fare più in fretta spremette il tubetto di colore direttamente sul quadro ...da li le pennellate di colore decisamente "marcate" ed evidenti....
perchè si sa il "sacro fuoco dell'arte" a volte non basta per scaldare un artista...
perdonate ma qui la battuta ci stava tutta!

Grazie Segafredo Zanetti 

 Il caffè l'indiscusso protagonista del nostro dopocena "artistico"
 Il vincitore indiscusso della serata...se non lo conoscete vi consiglio di visitare la pagina Istagram di  @benedettodemaio vi si aprirà un mondo parallelo fatto di colore...in particolare quello blu!
 Ed eccomi qui all'opera... o meglio a quel caos controllato della mia opera a base di caffè e cose varie dolci... non poteva essere diversamente :-) ... e a riguardare il tutto mi è venuta fame!

Ci vediamo al prossimo Click
PH Una Marmellata di Foto

venerdì 25 novembre 2016

Una Padova al femminile - Autumn Tale


Da dove comincio nello spiegare quello che è successo Domenica 20 Novembre in quel di Padova...
Comincio dalla voglia di 6 donne di conoscersi e inventare un evento che a Padova mancava...un evento tutto al femminile che spaziasse dalla moda, al beauty al do it yourself.... insomma un pò di tutto come piace fare a noi donne di solito nella vita.
Abbiamo parlato a lungo per mesi, con chat lunghissime e incasinatissime come solo un gruppo di donne può fare, ma piano piano siamo giunte alla definizione di quello che a qualcuna di noi era già chiaro fin dal principio.
Un'incontro, un'idea, un dolcetto, con persone prima solo virtuali che si fa reale e che acquisisce ancora più forza e crea sinergia.
La giornata è stata densissima di cose da preparare e fare, workshop tenuti dalla bravissima Arianna e da Guia titolare del bellissimo (e nordico oserei dire visti gli arredi) B&B this is home alle porte di Padova che ci ha ospitate per l'evento, sedute di trucco con la splendida e dolcissima Ilaria super esperta di make up che con il suo modo di fare ti conquista all'istante, io che odio farmi truccare potrei decisamente mettermi nelle sue mani tutti i giorni (non scherzo Ilaria!), consigli e chi più ne ha più ne metta da parte di Giulia titolare della Bioprofumeria Green Maison e qui spendo subito due parole in più per dire che se siete di Padova oppure avete in programma una visita a Padova vi consiglio caldamente di fare un salto da lei nel suo negozio perchè davvero parlare con Giulia ti apre un mondo sui cosmetici che non ti farà più tornare indietro alle tue vecchie abitudini, io mi sono innamorata del suo modo di spiegare tutto nei minimi dettagli, della sua passione per questo mondo fatto di creme, profumi ma soprattutto di materie prime di altissima qualità. Insomma ho già capito che io le prossime creme andrò ad acquistarle solo da lei!
Ultime ma non per importanza, a fare da cornice alla nostra giornata i capi della collezione di Moi je joue lab della bravissima Olja (che purtroppo non ha potuto partecipare all'evento) abiti, maglioni caldi e coccolosi, pizzi e sete preziose, gioielli e accessori da mille e una notte... 
e poi i tessili per la casa di Michela Michela M Creatives lino per vestire la tavola di semplicità e naturalezza e coperte caldissime per scaldare l'inverno ormai alle porte.

Insomma di cose da fare e da vedere ce n'erano parecchie, a documentare il tutto c'ero io con la mia fedele Reflex che ho cercato di raccogliere un pò tutti i momenti della giornata dedicando un piccolo spazio anche ad alcuni ritratti delle ragazze che si sono sottoposte alla seduta di Make up con Ilaria.
Non è facile fotografare una persona che hai conosciuto solo 1 minuto prima, non è facile per me ma non è facile nemmeno per chi si trova davanti alla macchina fotografica, però devo ammettere che loro erano tutte bellissime e si sono lasciate ritrarre davvero in fiducia (grazie ragazze).


Vi lascio come sempre con una carrellata di immagini che spero riescano a trasmettervi le emozioni di questa bella giornata.



Ed eccola qui l'allegra combriccola al termine della lunghissima giornata, le mie "colleghe" mi hanno odiato per averle costrette all'immancabile foto di rito, è vero eravamo stanche e anche un pò "sfatte" come si suol dire.... ma nei nostri volti la potete vedere ...la felicità ... e quella basta a rendere bello tutto!
Grazie ragazze :-)

nb: per vedere altre foto dell'evento vi consiglio di fare un salto nei blog di Guia, Ilaria e prossimamente anche Arianna (i link li trovate nella descrizione all'inizio).


Ci vediamo al prossimo Click
Ph Una Marmellata di Foto