lunedì 20 giugno 2016

La cheesecake con lo Swirl!

Ciao Lucrezia e Rachele
è da un po' che non pubblico un dolce nonostante alcuni dolci e foto siano già state fatte, ma bambine mie la mamma la sera è sempre stanchissima e così invece di "lavorare" a questo blog preferisce andare a letto presto e dormire perché diciamocelo voi non mi risparmiate certo le nottate e dunque anche se avrei molta voglia di fare e di raccontarmi qui devo dare priorità al sonno.
Però per questo dolce ho fatto un'eccezione, l'ho preparato sabato e adesso già lo pubblico perché tante amiche mi hanno chiesto la ricetta e allora non volevo farle aspettare.
Come sempre però è doverosa una premessa, questa volta vi voglio raccontare da dove nasce la mia passione per la Cheesecake.
Ne preparo spesso una per vostra zia Giulia che va matta per lo strato di panna acida, alla nonna piace quella con la marmellata (fatta in casa) di fragole, al vostro Papà piace quella lussuriosa al cioccolato...insomma ognuno ha la sua preferita e io mi diverto a provare tutte le ricette...

Ma la mia Cheesecake preferita rimane quella mangiate in un posto speciale ....
Quando ho conosciuto il vostro papà ricordo che dopo pochi mesi mi disse "Andiamo a NY!" io lo guardavo stralunata con il fare di una che pensa "questo è pazzo!"....
ovviamente lui intendeva di andarci in vacanza questo è ovvio ma a me comunque all'epoca sembrava una cosa talmente grande che nemmeno ci pensavo potesse realizzarsi davvero.
Il primo anno il vostro papà butto li questa frase ma vista la mia poca convinzione non se ne fece nulla, l'anno dopo a natale (correva l'anno 2004!!) venne a casa e mi disse "prepara il passaporto che si parte per NY"....
al che non potete minimamente capire la mia euforia, una città che non è solo una città è il mondo concentrato in una piccola lingua di terra.
Il vostro papà imparerete a conoscerlo sogna in grande, davvero tanto in grande e io mi sono innamorata di lui per questa sua spiccata qualità di vedere la dove io non riesco nemmeno a immaginare.
La mia prima Cheesecake quindi è stata mangiata li...proprio a NY!!
ecco perché io ne sono innamorata, e voi forse lo capirete quando io e il vostro papà vi ci porteremo, nel frattempo accontentatevi di quella che prepara la vostra mamma vi assicuro che è altrettanto buona anche se mangiarla con vista grattacieli è un'altra cosa quello si sa!


Ingredienti per la base:
200 g biscotti al cioccolato (io uso i pan di stelle o gli oreo)
80 g di burro

Ingredienti per il ripieno:
410 g Philadelphia (che altro non sono che una confezione da 250 + 2 da 80 g....odio gli sprechi quindi nelle mie ricette solo grammature a consumo totale!)
250 g Ricotta
200 g panna fresca
3 uova
100 g zucchero di canna
un cucchiaio di succo di limone 
un cucchiaio di amido di mais
mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia (io uso la bacca!)
200 g cioccolato al latte (ma potete anche usare il fondente)

Procedimento:
Tritate i biscotti, fate sciogliere il burro, unite il tutto e compattate in una tortiera a cerchio a apribile da 24 cm, lasciate riposare in frigo.
nb: io non faccio i bordi con la base di biscotto perché mi infastidisce tutto il biscotto che si crea alla fine e così lascio solo lo strato di biscotto sul fondo.
Passiamo al ripieno; in un pentolino a bagnomaria fate sciogliere il cioccolato (150 g) e la panna fresca (50 g), una volta sciolto lasciatelo leggermente intiepidire.
In una ciotola (io metto tutto nella planetaria) aggiungete i formaggi philadelphia e ricotta e sbattete a velocità minima, aggiungete l'amido di mais, unite un uovo alla volta e continuate a mescolare.
Unite la panna fresca (100 g) e aggiungete il cucchiaio di succo di limone e l'estratto di vaniglia,
fate amalgamare bene con una velocità media in modo che il composto risulti ben montato e amalgamato (l'operazione comunque non deve durare più di 3 minuti).
Versate il composto sulla base di biscotto e aggiungete sopra a cucchiaiate il composto di cioccolato fuso e panna, con uno stuzzicadenti create il famoso SWIRL ovvero i piccoli vortici che creano questo effetto davvero invitante.
Infornate a 160°C per 50-60 minuti.
La cheesecake deve essere tremolante quindi non vi spaventate se vi sembra poco cotta, basterà una bella nottata di riposo in frigorifero e sarà perfetta da mangiare il giorno dopo!
Il giorno successivo togliete il dolce dallo stampo e prima di servirlo fate sciogliere la cioccolata rimanente (50 g ) e la panna fresca avanzata.... versatelo sopra la Cheesecake... quest'ultima operazione non ho potuto farla perché il vostro papà si è "seccato" la panna che io avevo gelosamente custodito!!!! Imparerete che con il vostro Papà in giro l'interno del frigorifero non è mai del tutto "salvo!".



alle mie bambine con affetto la vostra mamma






Ci vediamo al prossimo Dolce-Click
Ph Una Marmellata di Foto

9 commenti:

  1. La provo per il mio compleanno ;)

    RispondiElimina
  2. Fatta! Sta cuocendo in forno e penso sia una delle cose più buone del mondo già adesso da cruda!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Federica aspetto allora di sapere come è riuscita :-)

      Elimina
  3. Proverò presto anche questa ricetta....è il mio dolce preferito quindi non posso non provare!!

    RispondiElimina
  4. Martina mi sono dimenticata di dire quando si aggiunge ma rimedio adesso...lo aggiungi dopo aver aggiunto le uova ;-)

    RispondiElimina